Recensione di Prova a incastrarmi

Il nuovo film di Sidney Lumet è il racconto del più lungo processo per mafia degli Stati Uniti, iniziato nel 1987 e conclusosi, ma non vi dico in che modo, solo dopo 627 giorni. La vicenda è raccontata focalizzando l’attenzione sulla figura di Jackie Di Norscio, membro della “famiglia” Lucchesi e già condannato a 30 anni per spaccio di stupefacenti, interpretato per l’occasione da un Vin Diesel abbastanza convincente, per quanto capelluto e appesantito come mai ci saremmo aspettati di vederlo.

http://www.liberamenteonline.info/index.php?option=com_content&view=article&id=227:prova-a-incastrarmi&catid=45:silenzio-in-sala&Itemid=69