Recensione di Dejà Vu

Dopo “Man on fire”, Tony Scott e Denzel Washington tornano a lavorare insieme in un film che potrebbe rientrare nella categoria dei “fanta-thriller-action-movie”, prospettando fantascientifiche opzioni per la lotta al terrorismo e in generale alla prevenzione di crimini e sciagure varie.
La trama è quanto meno complessa, seppur da un certo punto in poi ampiamente prevedibile nel suo sviluppo. Senza rovinare eccessivamente la sorpresa a chi vorrà andare a vederlo, basti sapere che il tutto ha a che fare con la possibilità di guardare indietro nel tempo e dunque intervenire sul passato stesso, con tutte le conseguenze che da questo intervento derivano o potrebbero derivare…

http://www.liberamenteonline.info/index.php?option=com_content&view=article&id=263:deja-vu&catid=45:silenzio-in-sala&Itemid=69

Recensione di Uno Zoo in Fuga

Lo so, questa situazione e questi personaggi non vi risultano nuovi, c’è una forte sensazione di déjà-vu… Chi ha detto Madagascar?!
In realtà sembra che la realizzazione di questo nuovo film targato Disney sia iniziata prima di quella del film Dreamworks e sinceramente la visione della pellicola rende credibile questa versione, perché da un punto di vista strettamente tecnico non c’è quasi paragone fra i due prodotti: “Uno zoo in fuga” è, in alcuni passaggi, davvero stupefacente!

http://www.liberamenteonline.info/index.php?option=com_content&view=article&id=235:uno-zoo-in-fuga&catid=45:silenzio-in-sala&Itemid=69