Recensione di Push

Push

Paul Mc Guigan è un regista di indubbio interesse, evidentemente attratto dalle trame aggrovigliate, con una spiccata attenzione per l’elemento suspence: dopo il thriller sentimentale Appuntamento a Wicker Park e il buon Slevin – Patto Criminale, il cineasta britannico propone un thriller fantascientifico ambientato ad Hong Kong, con supereroi dotati di poteri mentali, agenzie governative segrete, malavita organizzata e una serie incredibile di rimandi intertestuali.

http://www.silenzio-in-sala.com/recensione-push.html

Un pensiero riguardo “Recensione di Push

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...