READY PLAYER ONE: LA RECENSIONE

Ready Player One è un libro cult, un vero manifesto della cultura nerd anni ’80, il prodotto della passione di Ernest Cline per i videogiochi, i film, la musica e i fumetti della sua adolescenza. Quel libro è stato ripreso da Steven Spielberg, regista che forse più di tutti ha fatto propria la capacità di trasmettere su grande schermo le passioni e l’entusiasmo dell’adolescenza: il risultato è un film che riesce a essere più grande del libro da cui è tratto; un’opera cinematografica che completa quel processo di sedimentazione che ha reso la cultura nerd anni ’80 un tratto distintivo del pop del secondo decennio degli anni 2000.

CONTINUA

Recensione di G.I. Joe – La vendetta

gi-joe-r

Chi ha vissuto da bambino gli anni a cavallo fra gli ’80 e i ’90 avrà sicuramente giocato con i G.I. Joe o visto la serie animata in TV. Con la consapevolezza delle dimensioni di questo pubblico potenziale, Paramount nel 2009 ne lanciò l’esordio cinematografico e, a distanza di 4 anni, approda nelle sale il seguito di questo esperimento.

CONTINUA

Recensione di Rock of Ages

rock-of-ages

Take me down to the Paradise City, where the grass is green and the girls are pretty”. La Los Angeles della fine degli anni ’80 era sicuramente il luogo in cui qualsiasi aspirante rockstar doveva andare, sudandosi il diritto di salire su un palco e costruire la propria fama. Rock of Ages, del regista di Hairspray Adam Shankman, è la celebrazione del mito dell’hard rock, adattamento cinematografico dell’omonimo musical che tanto successo aveva già ottenuto a Broadway e che sul grande schermo trova una nuova, efficace rielaborazione.

Continua: http://www.silenzio-in-sala.com/recensione-rock-of-ages.html

Recensione de I Mercenari

Recensione de I Mercenari

IMercenari

Il fascino di un certo tipo di cinematografia, fatta di muscoli, pallottole e tante, tante esplosioni è “duro a morire”: mette a nudo il lato più istintivo e ferale dell’uomo, e regala ogni volta un paio d’ore di intrattenimento politicamente scorretto, una continua ed esaltante applicazione della più ferrea legge del (molto) più forte, condita da battute di un’ironia che solo i veri duri sanno esprimere al meglio. Anche se nuove figure si affacciano dal grande schermo per ereditarne i ruoli, i veri trascinatori del genere sono così noti da essere entrati nell’immaginario collettivo e si sono (quasi) tutti raccolti in I Mercenari, vera summa dell’action movie di vecchia scuola

CONTINUA

Recensione di Player One di Ernest Cline

Recensione di Player One di Ernest Cline

Player One

La descrizione delle premesse della narrazione architettata di Player One di Ernest Cline non è sufficiente a dare conto della ricchezza di un romanzo che non mancherà di stupire e affascinare non soltanto i videogiocatori di lungo corso, ma anche tutti coloro che sono cresciuti fra gli anni ’80 e gli anni ’90, seguendo serie tv come Riptide  o Casa Keaton, appassionandosi a capolavori del cinema come Blade Runner oWargames, ascoltando gruppi storici come i Led Zeppelin o i Rush, vivendo tutte le avventure delle serie a fumetti e dei cartoni animati che hanno dato colore ai loro pomeriggi.

CONTINUA